• In saldo!
  • -20%
Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g
  • Polline di api 50 g

Polline di api 50 g

5,00 €
4,00 € Risparmia 20%

Il polline di api

E' un prodotto delle api. E ' una delle sostanze piu' ricche che la natura ci offre.

E ' un alimento completo. Ha grossa presenza di sostanze azotate. Contiene proteine e aminoacidi tra cui arginina, metionina, lisina, vitamine, oligoelementi,enzimi, ormoni, fattori antibiotici e sali minerali.

 

Peso netto : 50 g dal Marocco

 

Quantità

Il polline di api

Il polline di api: proprietà e utilizzo
Le api sono tra gli insetti più apprezzati dall'uomo in quanto gli offrono miele, cera, propoli e soprattutto polline.

Il polline deriva il suo nome dal latino pollen, ossia fior di farina. Esso infatti si presenta come una polvere di colore variabile (giallo-rosso).

Il polline è costituito da strutture microscopiche alle quali le piante affidano il trasporto delle proprie cellule germinali.

Le api lo raccolgono e lo utilizzano per la produzione di pappa reale, e per l'alimentazione delle larve.

Il polline di api costituisce la più ricca e completa fonte di minerali, vitamine, enzimi ed aminoacidi presenti in natura.
Infatti esso contiene:

21 dei 23 amminoacidi conosciuti
minerali come Potassio, Calcio, Magnesio
proteine (il 35%del contenuto del polline)
vitamine, soprattutto A, B, C ed E
carotenoidi, flavonoidi e fitosteroli
tutti gli oligoelementi essenziali

10 motivi per assumere il polline

1. E' una dinamo nutrizionale, ossia una fonte di energia pura e immediatamente disponibile;

2. E' un antiage: è ricco di acidi nucleici, indispensabili per la crescita, riparazione e disintossicazione cellulare;

3. Migliora la pelle: il polline viene utilizzato sia per il suo effetto ringiovanente, sia per curare problematiche della pelle come l'acne e la disidratazione;

4. Aiuta a perdere peso. Il Polline riattiva il metabolismo pigro e al contempo sopprime l'appetito. Inoltre l'alto contenuto di Lecitina contribuisce ad eliminare il grasso dal corpo;

5. Aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo grazie alla presenza dei fitosteroli. Il Polline abbassa il cosiddetto colesterolo cattivo, e alza quello buono, diminuendo il rischio di ictus e malattie cardiache;

6. Migliora le prestazioni sportive, consentendo di utilizzare l'energia in modo più efficiente. Il polline aumenta la forza, la resistenza, e la velocità di recupero;

7. Essendo uno stimolante, il polline accresce anche la libido e l'eccitazione sessuale;

8. Stimola il cervello, incrèmentando la concentrazione, la lucidità mentale e la memoria fino al 40%;

9. Rafforza le difese immunitarie, aumentando il numero di globuli bianchi, linfociti e gammaglobuline presenti nel sangue. Inoltre ha proprietà antibiotiche;

10. Supporto alle terapie anticancro: riduce gli effetti negativi di radiazioni e chemioterapia, ed aumenta la quantità di cellule immunitarie, per meglio contrastare i tumori.

 

Il polline di api

 

Le proprietà riconosciute al polline

Stimola l’organismo e lo aiuta a prevenire le aggressioni microbiche, rafforzandone le difese.
Regolarizza le perturbazioni funzionali, riequilibrando i metabolismi fragili.
Ridona forza ai convalescenti, alle persone affaticate, indebolite, intossicate.
Aiuta le persone che soffrono di anoressia a ritrovare l’appetito e riacquistare peso. E’ raccomandato in tutti i casi di decalcificazione, rachitismo, ritardi nella crescita, allattamento. È  anche un eccellente rimedio contro l’anemia.
Combatte l’affaticamento intellettuale, la nevrastenia, l’astenia. Migliora l’attività del cervello, il lavoro intellettuale, la memoria.
Regolarizza le funzioni intestinali, ristabilisce le funzioni dell’intestino perturbato da costipazione cronica o diarrea. Combatte la colite, gli stati fermentativi, è sussidiario nei trattamenti di colibacillosi, grazie alla sua azione attiva sui batteri intestinali patogeni. Il polline è l’alimento per eccellenza dell’intestino, lo si può definire ‘agente di polizia’ dell’intestino.
Grazie alla rutina combatte efficacemente la caduta dei capelli.
È  ottimo contro l’astenia sessuale e l’impotenza.
Aiuta a combattere l’invecchiamento precoce e la senescenza. Per gli uomini agisce in modo efficace contro l’ipertrofia della prostata. Alcuni autori riportano di azione ‘miracolosa’ in caso di adenoma prostatico. È  accertato che il consumo quotidiano del polline permette di guarire prostatiti gravi, ribelli ad ogni forma di trattamento. In molti casi, grazie alle sue proprietà decongestionanti e antiflogistiche, permette di evitare l’operazione alla prostata in uomini in cui l’asportazione di tale organo pare essere l’unico modo per porre fine alle sofferenze provocate dall’ipertrofia, che comprime l’uretra prostatica, impedendo alla vescica di svuotarsi.

1 cucchiaino di polline d'api corrisponde a 1 mese di lavoro di un'ape. Ogni granello di polline d'api contiene più di 2 milioni di grani di polline di fiori e un cucchiaino ne contiene più di 2,5 miliardi!

Controindicazioni: il polline è controindicato per i soggetti allergici, a cui potrebbe arrecare disturbi severi anche se ingerito senza essere inalato (per esempio sottoforma di perle); qualora la sua origine non fosse controllata, come spesso accade per i prodotti extracomunitari, occorre valutare anche il rischio di contaminazione con pesticidi.
Il consumo di polline può comportare effetti lassativi e, grazie al suo blando effetto stimolatorio, ma non irritante, sull'intestino pigro, può essere d'aiuto per combattere la stitichezza.


 

 

E2-079
4 Articoli

Navigando su questo sito, accetti l'uso dei cookie per le finalità descritte nella presente informativa